//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js
mercoledì , 14 novembre 2018
Home / Lifestyle / Importante progetto per la sicurezza femminile

Importante progetto per la sicurezza femminile

Buon 30 ottobre 2017 a tutti!

Bello svegliarsi con la luce!

Veniamo all’articolo di oggi, iniziativa molto interessante che vorrei far conoscere a tante donne, io per prima l’ho scoperto da poco, per merito di una mamma che chiedeva informazioni in un gruppo sui social.

Ecco le info:

l Taxi Rosa è un’iniziativa voluta dalla Città di Bolzano per permettere libertà e sicurezza di movimento alle donne anche nelle ore serali e notturne.

Richiedendo la TaxiCard, infatti, le donne che utilizzano il taxi in queste fasce orarie, ricevono dal Comune un rimborso di 3 Euro sul prezzo di ogni corsa.

Per chi?

Per tutte le donne residenti in città che utilizzano il taxi da sole o accompagnate da altre donne e/o da minori.

Dove?

Nella città di Bolzano.

Quando?

Dalle ore 22 alle ore 06;
dalle ore 20 alle ore 06 per le donne sopra i 65 anni.

Cosa occorre?

Taxi-Card, rilasciata dall’ URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico e dai Centri Civici di quartiere presentando:

carta d’identità e codice fiscale,
per i non residenti anche una dichiarazione che attesti il motivo della permanenza in città (lavoro, studio, salute, ecc.).

Come ottenere il buono?

Al termine della corsa presentare la Taxi-Card al tassista e farsi rilasciare un buono compilato con numero della tessera e data/ora della corsa.

Come e dove ricevere il rimborso?

Consegnando il buono ricevuto dal tassista presso l’ URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico e presso i Centri Civici di quartiere entro un anno.

IMPORTANTE

Vengono rimborsati un massimo di 20 buoni per ogni anno.
Taxi ROSA non è cumulabile con Taxi SENIOR.

Una mappa dei riferimenti italiani

Diversi comuni italiani hanno messo a disposizione voucher e buoni sconto per le donne che usufruiscono del servizio taxi in aree urbane ed extraurbane.
A Bolzano, Bologna e Novara sono disponibili buoni sconto di 3 euro presso gli Urp comunali e gli sportelli di quartiere.

A Parma il servizio assicura un’agevolazione di 4 euro su ogni singola corsa. A Cremona è applicato uno sconto del 20% sulle tratte urbane e del 10% su quelle extraurbane. La città di Mestre garantisce invece corse gratuite tra le 21 e le 2 di notte, su presentazione di un voucher rilasciato dal comune. A Merano il taxi rosa ha una tariffa fissa di 5,50 euro mentre in Abruzzo il consorzio Cometa offre corse urbane a 5 euro e sconti del 30% su quelle extraurbane. A Firenze la compagnia InTaxi mette a disposizione vetture guidate da sole donne ma le agevolazioni economiche sono garantite soltanto a fasce d’età avanzata. Nel 2010 è stata lanciata l’iniziativa Tantum RosaWay nelle città di Milano e Roma, ma purtroppo il servizio si è rivelato un flop, forse a causa delle difficoltà nel reperire i voucher di sconto.

Da allora di taxi rosa se ne sono visti pochi: a Milano i volontari City Angels hanno a disposizione due autovetture comunali per accompagnare le donne che ne fanno richiesta tra le 21 e l’1.30, mentre a Roma l’iniziativa di applicare uno sconto del 10% sembra caduta nell’oblio.

 

All prossimo articolo e condividete con tutte le vostre amiche e mamme, sotto un utile portachiavi allarme da tenere in borsetta.

 

Leggi anche

abiti da sposa

Da ATELIER ROSARIA ZIPPO SPOSA il tuo sogno…diventa realtà!

Buongiorno di fine febbraio! Finalmente la primavera si avvicina, e si avvicinano i preparativi per …

COME AIUTARE IL NOSTRO CERVELLO A INVECCHIARE MEGLIO

Buon sabato di carnevale 2018! Oggi parliamo del nostro cervello…! Per vivere meglio la vecchiaia …

Scrivi un Commento

TI PIACE IL BLOG?
ISCRIVITI!

Per ricevere le mie newsletter

This information never be shared to 3rd part companies

GRAZIE PER L'ISCRIZIONE!